RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

ROMA : CITTA’ CAPOFILA PER LA NASCITA DELLE CITTA’ METROPOLITANE

Più informazioni su

Pronta una proposta concreta e un  documento condiviso con allegato uno studio di fattibilità  per accelerare l’iter della creazione della città metropolitana di Roma Capitale. Questa la proposta della Commissione Riforme Istituzionali riunitasi a Palazzo Valentini,  da discutere prima in Consiglio Provinciale e poi, come tema centrale, alla prossima Assemblea nazionale dell’Unione delle Provincie Italiane alla fine del mese di Giugno,  anche in considerazione e dopo l’attento esame di quanto sta avvenendo nelle città di Milano, Venezia e Firenze.

“ Riteniamo opportuno procedere nel stimolare il Governo sull’immediata creazione della Città Metropolitana di Roma Capitale, non solo perché prevista dalla legislazione costituzionale vigente, ma soprattutto perché potrebbe rappresentare la vera riforma innovativa all’interno del processo degli Enti Locali anche in previsione dell’abolizione delle Provincie. Questo nuovo ente locale va incontro, non solo alla semplificazione amministrativa, ma anche alla  riduzione dei costi della pubblica amministrazione e al futuro del territorio con una  visione strategica socio-economica  dell”intera area comprendente non solo la Capitale  ma anche l’hnterland  “- ha dichiarato l’On Cucunato, Presidente della Commissione Riforme della Provincia di Roma.

“Già da tempo la Commissione che presiedo – ha continuato Cucunato- dopo un’ampia campagna d’ascolto che ha saputo coinvolgere tutti gli attori del territorio comprese le Forze economiche e sociali, ha espresso in larga maggioranza parere positivo sulla creazione della città metropolitana a dimostrazione che cio’ che è emerso nella discussione comparata delle Assemblee di Milano, Venezia e Firenze a Roma  era stato già ampiamente condiviso con i sindaci dei comuni e i Presidenti dei Municipi di Roma e Provincia. 

La città Metropolitana di Roma Capitale è un’esigenza non solo per la città di Roma, ma  sopratutto  per i Comuni dell’hinterland, troppo spesso dipendenti per tanti servizi come viabilità, mobilità e urbanistica, dalla Capitale. E’ essenziale che il Governo possa promuovere il processo di riforma prima della fine della legislatura e dopo aver promosso il giusto confronto con Regione , Comune e Provincia.”- ha concluso Cucunato – per poter avere nei prossimi anni un Ente locale che possa rappresentare la volontà politica e la forza polpolare di 4 milioni di cittadini.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.