RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Roma: di nuovo in strada ex residenti Camping River

Roma – Si trovano davanti al centro accoglienza della Croce Rossa alcune delle famiglie rom sgomberate a luglio dal Camping River e ricollocate a via Ramazzini. Secondo Roma capitale si tratta di 21 persone appartenenti a tre nuclei familiari, tra loro c’e’ la famiglia di Gordana, madre di 9 figli, che da oggi rischiano nuovamente di finire in strada: “Il Comune ci ha cacciati da qui- ha detto la donna all’Agenzia Dire- senza proporci alternative se non quella di andare al campo di Salone, senza autorizzazione. Ci hanno detto ‘voi intanto andate li’ e trovatevi un container, poi l’autorizzazione ve la faremo arrivare. Ma noi non ci andremo, non senza il permesso. Non correremo il rischio di essere nuovamente sgomberati”.

Diversa la versione del Campidoglio secondo cui a tutti e tre i nuclei “e’ stata proposta una soluzione alternativa”. Nello specifico, spiegano sempre fonti interne a Palazzo Senatorio, “ad una famiglia e’ stata proposta la collocazione in un altro centro accoglienza”, alle restanti due sarebbe in corso la predisposizione “per il rientro volontario assistito nei Paesi di origine”. Tesi smentita con forza da Gordana: “nessuno ci ha proposto nulla e da stanotte dormiremo in macchina, in 11”.