RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Roma, il Metropolitan diventerà cinema più negozi

Più informazioni su

Il Metropolitan, ex cinema di via del Corso, sarà ridotto ad una sola sala ed il resto sarà destinato ad attività commerciali. Prevede questo una delibera sul Metropolitan arrivata oggi dall’assessorato all’Urbanistica di Roma e approdata nella commissione capitolina competente, dove il testo si è fermato per approfondimenti, secondo quanto riferisce l’Ansa.

Il testo prevede la “riconversione funzionale del complesso edilizio da spazio unicamente destinato a sala cinematografica a spazio per attività commerciali, piccole e medie strutture di vendita, associato ad una sala cinematografica”.

Ma proprio in merito allo spazio riservato alla parte culturale, critiche sono state espresse da parte di Sel, per voce del capogruppo capitolino Gianluca Peciola: troppo poco. “La delibera che prevede un accordo per approvare in variante al Prg la riconversione funzionale del Metropolitan in spazio prevalentemente commerciale è stata rimandata per ulteriore approfondimento – dice Peciola -. Abbiamo fatto dei rilievi sul fatto che la parte commerciale è eccessiva e quella culturale è troppo ridotta e chiesto che anche il Metropolitan venga inserito nel quadro che punta alla valorizzazione dei cinema storici di Roma. Non si capisce per quale motivo – continua – si voglia andare in variante al Prg riducendo la soglia del 50% da destinare in questi casi ad attività culturali, a circa 15%”.

Sel, a quanto apprende l’Ansa, si è opposta alla discussione della delibera già prima della pausa estiva.

Interpellato in merito l’assessore Giovani Caudo ha sottolineato che si tratta di “una delibera che abbiamo ereditato dalla scorsa amministrazione e che abbiamo in parte modificato per mantenere assolutamente il presidio culturale. Per noi è condizione imprescindibile che rimanga la sala cinematografica e ci sia una convenzione con un gestore cinematografico, magari per un cinema d’essai”.

Più informazioni su