Quantcast

Roma-Lido e Roma-Nord, Bonessio: inserire subito i due treni metro A

Roma – Questa mattina, nella sala del Carroccio in Campidoglio, il consigliere di Europa Verde Ecologista Ferdinando Bonessio insieme alla Presidente dell’Assemblea Capitolina Svetlana Celli e ad altri capigruppo, ha incontrato il comitato dei pendolari della Roma Lido e Roma Nord.

“Esprimo massima solidarietà ai cittadini pendolari ed utenti del trasporto pubblico che ormai da troppo tempo devono fare i conti con una situazione non più sostenibile e non più tollerabile che oltre a creare un disagio diretto sulle persone, costrette a utilizzare un servizio inadeguato e indecoroso, provoca anche un danno indiretto a causa dell’incremento del traffico veicolare su gomma, dell’aumento dell’inquinamento e delle emissione di CO2 e dell’ulteriore intasamento dei parcheggi nel centro di Roma”, dice in una nota il consigliere di Europa Verde Ecologista, Ferdinando Bonessio.

“Abbiamo il dovere di intervenire il più velocemente possibile partendo dal problema in questo momento più urgente ossia fare in modo che i due treni dismessi dalla linea della metro A siano nel più breve tempo possibile utilizzati sulla Roma Lido perché è inaccettabile che in direzione Roma ci siano corse ogni 30 minuti, una vera follia.”

“Sappiamo che le due linee urbane di trasporto su ferro rientrano ormai nella competenza della Regione Lazio ma una serie di servizi accessori afferiscono ancora ad ATAC e dunque, in quanto azienda controllata, restano in capo a Roma Capitale.”

“Abbiamo preso l’impegno con i rappresentanti dei comitati di ripartire dagli interventi certi e disponibili di piccola e media entità e di sbloccare alcune situazioni che riguardano la manutenzione ordinaria, individuando i responsabili del procedimento e i dirigenti coinvolti.”

“Per le questioni invece più complesse come le opere a scomputo che prevedevano la realizzazione di ulteriori stazioni della metro nonché le problematiche di viabilità, solleciteremo l’assessore alla mobilità di Roma Capitale e il presidente della commissione, il consigliere Zannola affinché vengano convocate commissioni congiunte per dare delle risposte ai cittadini che non possono continuare a pagare un prezzo alto in termini di trasporto pubblico locale inefficiente”, conclude il consigliere Bonessio. (Agenzia Dire)