RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Roma Metropolitane, polizia forza cordone lavoratori: tra i feriti anche Fassina

Roma – Si è arrivato allo scontro fisico davanti alla sede di Roma Metropolitane, quando un collaboratore dell’assessore capitolino alle Partecipate, Gianni Lemmetti, ha tentato di entrare nel palazzo che ospita la società, il cui ingresso è presidiato da una cinquantina di lavoratori a rischio licenziamento.

Dopo un primo tentativo andato a vuoto, l’uomo si è fatto scortare da alcuni agenti di polizia che hanno forzato il blocco. A farne le spese sono stati i manifestanti dell’ultima fila del presidio, con sindacalisti e consiglieri comunali del Pd e di Sinistra italiana.

Lo scontro fisico è stato particolarmente duro e ha provocato la caduta e il ferimento del capogruppo di Sinistra Italiana in Campidoglio, Stefano Fassina, del segretario della Fp Cgil Roma e Lazio, Natale Di Cola, e del segretario generale della Uil di Roma e del Lazio, Alberto Civica.