RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Roma. Rocca (FdI): Raggi sindaco a sua insaputa

Più informazioni su

“Capita di avere un Sindaco della Capitale, Virginia Raggi, che firma promozioni, assunzioni e la macrostruttura della macchina capitolina salvo poi dire “non se sapevo nulla” al veriicarsi di alcuni problemi” a dichiararlo in una nota Federico Rocca membro della Direzione Nazionale di Fratelli d’Italia.

“E’ stato così per Raffaele Marra, per suo fratello e per altri collaboratori e assessori del primo cittadino e oggi accade nuovamente con Luca Lanzonale coinvolto nella vicenda stadio della Roma.

Pur ribadendo che non esprimo nessuna condanna a priori, poichè, rimango un garantista e ritengo giusto attendere l’esito del lavoro dei magistrati, non posso non sottolineare l’ennesima caduta dalle nuvole di Virginia Raggi che anche questo volta è arrivata a dichiarare “Lanzolone non l’ho voluto io”

Lo ha chiamato per risolvere il nodo Stadio della Roma e gli ha fatto condurre tutta la trattativa con Parnasi per il nuovo progetto arrivando a delegittimare sui tavoli l’allora assessore Berdini (circostanze riferite alla stampa da Berdini stesso) e una volta chiuso questo lavoro lo ha persino nominato Presidnete di Acea.

Strano dare tutto questo potere a una persone che non voleva, a questo punto mi chiedo ma abbiamo un sindaco nel pieno delle sue facoltà e in grado di assumere liberamente delle scelte o abbiamo un Sindaco a sua insaputa con qualcuno che decide al suo posto?

I romani hanno il diritto di saperlo per capire a chi devono rivolgere le loro istanze sui disagi e il malgoverno di Roma, devono scrivere a Grillo, a Casaleggio o a Di Maio oppure possono ancora rivolgersi alla Raggi?” conclude la nota.

 

Più informazioni su