Roma sceglie Roma: Grillo mette in liquidazione la Raggi e il M5s

Più informazioni su

    Roma sceglie Roma: Grillo mette in liquidazione la Raggi e il M5s –

    “Le parole di Beppe Grillo sono una messa in liquidazione per la sindaca Raggi e per l’intero Movimento Cinque Stelle, un chiaro segnale di apertura al Partito Democratico in vista degli imminenti appuntamenti elettorali e forse anche delle comunali 2021, l’ennesimo tentativo mascherato di giocarsi il futuro della Capitale in cambio di accordi nazionali che i romani non sono più disposti ad accettare”. Così in una nota il movimento civico Roma Sceglie Roma.

    “Una messa in liquidazione cominciata già con il No alle Olimpiadi imposto sempre da Grillo ad una Sindaca che forse in quell’occasione avrebbe dovuto avere il coraggio di dimettersi invece di passare in questi quattro anni per la sindaca dei no a tutti, incapace di prendere decisioni autonome che non fossero imposte da un comico o dall’azienda privata della Casaleggio. Definire i romani gente di fogna, ma soprattutto ascoltare il silenzio del M5S romano che non ha preso le distanze dal capo del partito, la dice lunga anche sulla considerazione che queste persone hanno per una Capitale che è oggi in uno stato di abbandono e degrado sotto gli occhi di tutti”, osserva Gianni Di Nicola, responsabile organizzativo di RsR.

    “Una sindaca che negli ultimi anni ha potuto governare il Campidoglio con un governo nazionale composto sempre dal M5S ma che non ha saputo ottenere nulla per la Capitale, se non incassare insulti e sberleffi come le parole farneticanti di Beppe Grillo, che ha vomitato fango e offese sui cittadini di Roma. In questo clima – conclude Di Nicola – Roma Sceglie Roma è sempre più convinta che serva un Patto Civico con tutte le forze sane della città per respingere inciuci e accordi che hanno l’unico obiettivo di continuare a spartirsi poltrone. Dobbiamo riportare in Campidoglio le competenze e il saper fare della società civile, distinti e distanti dai partiti tradizionali: solo così si potrà avviare un piano di rilancio della Capitale capace di tutelare gli interessi di tutti i romani rilanciando una città che ha tutto per tornare a competere con le grandi metropoli europee”.

    Lo comunica in una nota l’ufficio stampa di Roma Sceglie Roma.

     

    Più informazioni su