RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Salatto (Fli): “Alemanno schiavo della cupola del Pdl”

Più informazioni su

«L’incontro ‘riservato’ che, secondo notizie di stampa, avrà luogo lunedì 11 tra il sindaco Alemanno e i capi corrente del Pdl romano, dimostra ancora una volta, se ce n’era bisogno, che ormai a Roma comanda una ‘cupola’ al di fuori degli organi istituzionali di partito (ammessi che questi ci siano) deputata a decidere tutto per tutti in termini di assetti di potere». Lo dichiara, in una nota, l’eurodeputato Potito Salatto, coordinatore di Roma di Fli. «Avremmo preferito – aggiunge Salatto – che tali incontri servissero ad affrontare i temi della città ancora irrisolti a quasi tre anni dalla sua elezione: traffico, assetto del manto stradale, illuminazione pubblica di numerosi quartieri, efficienza dei servizi eccetera eccetera. Così non è, con buona pace dei cittadini che a Roma hanno votato per il cambiamento, per un rilancio della città quale capitale europea, per una classe dirigente che sapesse ascoltare e decidere nel loro interesse. Si ha l’impressione che Alemanno sia un sindaco commissariato, sia schiavo di questa ‘cupola’, sia limitato nei poteri decisionali che gli competono e quindi paralizzato in quelle scelte che meriterebbero, invece, la massima autonomia»

Più informazioni su