RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Saltamartini: se me lo chiedessero sarei pronta a fare sindaca a Roma

Roma – Barbara Saltamartini, deputata della Lega, e’ intervenuta ai microfoni della trasmissione ‘L’Italia s’e’ desta’, condotta da Gianluca Fabi, Matteo Torrioli e Daniel Moretti, su Radio Cusano Campus, emittente dell’Universita’ Niccolo’ Cusano.

“Roma non e’ governata bene- ha detto- Adesso che finalmente la Raggi non ha piu’ il peso di un’indagine sulle sue spalle, mi auguro che inizi a lavorare per il bene di Roma. Per quanto riguarda i rifiuti, i trasporti, le strade, questa citta’, ahime’, e’ molto lontana dalla decenza. Ovviamente saranno i romani, a scadenza del mandato, a giudicare l’operato della Raggi. Cio’ detto, la Lega e’ in campo. Il governo sta cercando di dare una mano all’amministrazione capitolina. Certo, a Salvini non competono le buche di Roma, su questi temi mi auguro che la Raggi si muova”.

Saltamartini candidata sindaco della Lega a Roma? “Faccio politica da quando avevo 16 anni in questa citta’, anche soltanto che qualcuno possa pensare che io possa fare il sindaco non puo’ che rendermi onorata. Premesso che il mio nome e’ stato alimentato piu’ dai giornali che da un ragionamento interno alla Lega. All’interno della Lega non abbiamo parlato di questa cosa. Se me lo chiedessero? Il cuore mi dice che se il partito e gli alleati ritenessero che io sia in grado di farlo non mi tirerei indietro. Chiunque andra’ a fare il sindaco di Roma avra’ una sfida molto complicata da portare avanti, bisogna avere spalle larghe e determinazione e anche gli strumenti utili per governare una citta’ come Roma che non si puo’ governare come un qualunque Comune d’Italia”.