RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

SALVA ROMA. PECIOLA (SEL), RESPINGERE EMENDAMENTO LANZILLOTTA

Più informazioni su

POLITICA ROMA – “Domani finalmente si avvierà la discussione in Senato sul decreto Salva Roma. Un provvedimento importante per far ripartire l’economia della città ed evitare il rischio di default per Roma Capitale. Occorre però impedire che passi l’emendamento della senatrice Lanzillotta, che obbliga il Campidoglio a vendere il 21% di Acea e a mettere in liquidazione le società partecipate che non abbiano come fine sociale attività di servizio pubblico.

Tutte le forze politiche di centro sinistra dovranno fare fronte comune per respingere questo tentativo di privatizzazione dell’acqua e di aggressione ai servizi pubblici romani. La messa in liquidazione delle società che non abbiano come fine sociale attività di servizio pubblico determinerebbe la perdita del posto di lavoro per circa 200mila persone e la sospensione di servizi pubblici per i cittadini romani. Seppure condividiamo la necessità di riformare le funzioni delle società in house di Roma Capitale, ci batteremo per il mantenimento del carattere pubblico e per la difesa e tutela dei posti di lavoro“.

Lo dichiara in una nota Gianluca Peciola, capogruppo Sel in campidoglio.

Più informazioni su