RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

San Lorenzo cambia pelle: piazza Verano semi-pedonale e nuovi hotel

Roma – Piazzale del Verano semi-pedonale. Due nuovi hotel: lo Student hotel degli olandesi della Tsh nello spazio dell’ex Dogana e il Soho House in via Cesare De Lollis, dove sorgera’ anche un nuovo parco archeologico. E poi la riqualificazione della baraccopoli di via dei Lucani annunciata oggi, senza scordare l’abbattimento della tangenziale, ai confini del quartiere. San Lorenzo, un pezzo di Roma associato spesso alla movida o allo spaccio notturno, sta per cambiare pelle.

Sono numerosi sul tavolo gli interventi privati e pubblici destinati a trasformare l’ex quartiere popolare alle porte di Termini, divenuto da diversi anni l’area studentesca per eccellenza della Capitale. L’occasione per fare il punto della situazione e’ stata la presentazione del percorso di riqualificazione della baraccopoli di via dei Lucani avvenuta in Campidoglio alla presenza del sindaco Virginia Raggi, dell’assessore all’Urbanistica del Comune, Luca Montuori, e dal presidente del II Municipio, Francesca Del Bello.

“Questa riqualificazione- ha spiegato proprio quest’ultima- e’ un tassello importante che si aggiunge ad altri come quello all’ex Dogana con il nuovo Student hotel”.
“A via Cesare De Lollis- ha proseguito Del Bello- lavoriamo alla realizzazione di un parco verde archeologico. E poi sono stati avviati i concorsi di progettazione per la pedonalizzazione di parte di piazzale del Verano. In questo caso andremo a valorizzare piazza San Lorenzo fuori le mura, davanti al cimitero, che oggi e’ un parcheggio. Questa parte sara’ pedonalizzata. Saranno poi risistemati i fiorai e saranno riqualificati i giardini. Chi vincera’ la gara fara’ poi il progetto esecutivo”.

Un intervento e’ poi previsto a villa Mercede. “Abbiamo rimosso i detriti- ha ricordato Del Bello- ma ora serve un progetto di rifacimento del muro e servono investimenti. Solo a quel punto si potra’ riaprire tutta la strada”.
Infine sono previsti alcuni interventi sul fronte ricettivo.
Da un lato l’ex Dogana, area fino a pochi mesi fa dedicata al divertimento notturno, si trasformera’ con lo Student hotel del gruppo Ths, gia’ presente in varie citta’ del mondo. Dall’altro in via Cesare De Lollis non sono mai state smentite le indiscrezioni circa lo sbarco nella Capitale del primo Soho house, catena di hotel extra lusso per vip presente, tra le altre citta’, a Shanghai, New York, Londra e Parigi. Presto anche a Roma sul confine nord di San Lorenzo.