RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Santori (FDI): Via intitolata a Benedetta Ciaccia senza illuminazione è indegno

Più informazioni su

ROMA, SANTORI (FDI) “INDEGNO VIA INTITOLATA A BENEDETTA CIACCIA SENZA ILLUMINAZIONE”

Di seguito le dichiarazioni, in una nota, di Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio di Fratelli d’Italia.

Fabrizio Santori

Fabrizio Santori

“Sosteniamo con forza la battaglia che Roberto Ciaccia, padre di Benedetta Ciaccia, la ragazza che ha perso la vita nell’attentato nella metropolitana di Londra del 7 luglio 2005, per restituire dignità alla memoria della figlia”.

“La strada che le è stata intitolata nella zona tra Casalotti e Selva Candida da tempo ormai versa in condizioni di degrado, e a nulla sono valsi gli appelli del signor Roberto all’amministrazione Raggi per ripristinare il giusto decoro e realizzare impianti di pubblica illuminazione in questa via”.

“Ci chiediamo per quale motivo Roma Capitale sia sorda rispetto alla richiesta di un padre che vuole degnamente onorare il ricordo della propria figlia così disumanamente uccisa dal terrorismo più brutale, allo stesso modo garantendo maggior sicurezza ai cittadini che frequentano la strada intitolata a Benedetta”.

“I fondi per la realizzazione degli impianti di illuminazione, stando a quanto comunicato dall’amministrazione capitolina al signor Ciaccia, sono quelli del Giubileo della Misericordia del 2016”.

“Siamo nel 2018, e dopo oltre un anno troviamo indegno che ancora non venga data una risposta concreta e immediata a una richiesta non solo legittima ma doverosa a chi ogni giorno sente la mancanza della figlia, mentre la Raggi sembra aver perso quel senso delle istituzioni che soprattutto in occasioni del genere dovrebbe invece tenere alto”.

 

Più informazioni su