Quantcast

Scambia: dopo Covid no a scarico responsabilità tra medici

Roma – “Non mi piacerebbe vedere una situazione in cui le responsabilita’ si scaricano tra medici di strutture sanitarie, una contro l’altra. Mi piacerebbe vedere, invece, una situazione nella quale una volta tanto si faccia un ragionamento pacato e si capisca che si e’ lavorato in situazioni di difficolta’”. Lo ha detto Giovanni Scambia, direttore scientifico della Fondazione Policlinico Universitario Gemelli Irccs di Roma, intervenendo oggi al webinar dal titolo ‘La responsabilita’ medica e delle strutture sanitarie al tempo del Covid-19′, promosso dall’Universita’ Cattolica e dalla Fondazione Gemelli e patrocinato dalla Societa’ Italiana di Medicina Legale (Simla) e dall’Ordine degli Avvocati e della Camera Penale di Roma.

“Vorrei che di approfittasse di questa occasione- ha proseguito Scambia- per definire come bisognerebbe comportarsi in situazioni di questo tipo. Perche’ oggi e’ stato il Covid, ma tutti noi sappiamo, ed e’ prevedibile, che di questo tipo di emergenze ce ne saranno altre”. Scambia ha infine fatto riferimento alla puntata di ‘Report’ andata in onda ieri sera, durante cui si e’ indagato sui comportamenti dell’Organizzazione mondiale della Sanita’ per capire se ha emanato “chiare ed inequivocabili” linee guida per la gestione della pandemia: “Onestamente- ha concluso- non e’ stato edificante ascoltare tutto quello che e’ stato detto ieri sera in televisione durante ‘Report'”.