RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Senza Tregua: La protesta contro l’invalsi si allarga a macchia d’olio

Più informazioni su

Nonostante casi di intimidazione e pressione agli studenti che in questi giorni stanno promuovendo iniziative contro le prove invalsi, la protesta contro i quiz del Ministero si allarga a macchia d’olio. Dopo l’appello lanciato da Senza Tregua alcuni giorni fa le scuole che a Roma boicotteranno i quiz o dove si segnalano iniziative contro le prove sono Giulio Cesare, Socrate, Virgilio, Cavour, Albertelli, Orazio, Giordano Bruno, Aristotele, Visconti, Ripetta, Pinturicchio, Margherita di Savoia, Aristofane Augusto, Rusell, Kant, Lombardo Radice, Pasteur. All’elenco vanno aggiunte le scuole come Mamiani e De Chirico in cui i collegi docenti avevano precedentemente bocciato le prove invalsi. Ribadiamo l’invito agli insegnanti a non discriminare in nessun modo gli studenti che liberamente sceglieranno di rifiutare le prove invalsi e a condurre una protesta unitaria contro un meccanismo che rischia di mettere in discussione la scuola pubblica e la sua validità. Uniamoci nella protesta, perché le prove invalsi danneggiano studenti ed insegnanti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.