SI-Art.1-Psi-Roma21: se M5S supera ipotesi Raggi verificare candidato condiviso

Roma – “Il tavolo del centrosinistra, in accordo con PD e con tutte le forze politiche e sociali che hanno aderito, compresa Azione, si e’ riunito per un confronto sui poteri, il decentramento e la riforma costituzionale di Roma capitale.”

“Si e’ parlato di municipi, di risorse, di autonomia. In realta’ obiettivi non condivisi da tutti e in particolare da Azione. Il partito di Calenda infatti non ha perso occasione per polemizzare introducendo temi quali le candidature, le alleanze e il rapporto con i 5 Stelle.”

“Per quanto ci riguarda siamo e rimarremo garantisti rispetto alle vicende giudiziarie della Raggi. Il nostro giudizio negativo sulla sindaca e la sua amministrazione e’ e rimane sul piano politico e nel corso della riunione nessuno ha legato l’esito del processo alla possibilita’ di avere un confronto con i 5 stelle.”

“Abbiamo detto e, confermiamo, che se ci fosse la disponibilita’ del movimento 5 stelle a superare la candidatura della Raggi, sarebbe opportuno confrontarsi con loro sui programmi e sui contenuti, per verificare la possibilita’ di una candidatura condivisa.”

“L’alleanza giallorossa governa insieme l’Italia ed e’ giusto, cercare di creare le condizioni per provare a costruire questa alleanza anche nelle grandi citta’.”

“Non possiamo permetterci per il capriccio di qualcuno di mettere in discussione il futuro di Roma e dei suoi cittadini che meritano rispetto e finalmente un buon governo. Non faremo questo regalo alla destra”. Lo scrivono in una nota Articolo Uno Roma, Psi Roma, Roma 21 e Sinistra italiana Roma.