RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

SICUREZZA: DOMANI CONVEGNO CONFIMPRESE ROMA SU REGOLAMENTAZIONE DEI CORTEI

Più informazioni su

Domani, venerdì 11 novembre, ConfimpreseRoma organizza un convegno sulla sicurezza nella capitale e sulla regolamentazione delle manifestazioni e cortei nella città. Il convegno vuole sostenere due punti fondamentali:
· la necessità di salvaguardare il diritto a manifestare che rimane, per noi, sacro ed imprescindibile;
· la necessità, tuttavia, di affermare il principio che la libertà di una parte finisce dove inizia quella dell’altra.
ConfimpreseRoma presenterà le proprie idee e proposte che discuterà insieme ai protagonisti dell’amministrazione capitolina. Riportiamo i partecipanti tutti confermati. Il Sindaco comunicherà la sua presenza poche ore prima.

Introduzione:
Arch. ALESSIO RUSSO
Presidente Confimprese Roma

On. LUDOVICO MARIA TODINI
Consigliere Roma Capitale, Commissione Speciale Politiche per la Sicurezza Urbana, Commissione Ambiente e Commissione Scuola

On. AMATO BERARDI
Deputato eletto nella circoscrizione America settentrionale e centrale

Dott. LUIGI PIERO SAMBUCINI
Segretario Confimprese Roma

E’ stato invitato:
On. GIANNI ALEMANNO
Sindaco Roma Capitale
PARTECIPANO:
Dott. PIERPAOLO PIGLIACELLI
Vice Prefetto di Roma

Dott. FRANCESCO TAGLIENTE
Questore di Roma

On. FRANCESCO SAPONARO
Presidente Commissione Piccola e media impresa, commercio e artigianato, commissione Affari costituzionali e statutari Regione Lazio

On. LUIGI ABATE
Presidente Commissione speciale Sicurezza e prevenzione infortuni, Commissione Piccola e media impresa, commercio e artigianato Regione Lazio

On. ANDREA BERNAUDO
Vicepresidente Commissione Bilancio, programmazione economico-finanziaria, Commissione Affari costituzionali e Ambiente Regione Lazio

On. SERENA VISINTIN
Assessore alle Politiche del Personale, alla Tutela dei consumatori e lotta all’Usura della Provincia di Roma

On. MASSIMILIANO VALERIANI
Presidente Commissione Controllo, Garanzia e Trasparenza Roma Capitale, Commissione Bilancio Roma Capitale

On. DARIO NANNI
Consigliere Roma Capitale, Commissione Cultura Sport Politiche Giovanili, Commissione Urbanistica e Commissione Sicurezza Urbana Roma Capitale

On. PAOLO MASINI
Vicepresidente Commissione Scuola, Commissione Politiche sociali, Cultura e Sport, Commissione Politiche Sanitarie Roma Capitale

Dott. GUIDO D’AMICO
Presidente Confimprese Italia

Dott. DIEGO PORTA
Vice Comandante Corpo di Polizia di Roma Capitale

Dott. GIORGIO INNOCENZI
Segretario Generale Confederazione Nazionale Sindacato di Polizia

Di seguito riportiamo le nostre proposte su quanto dovrebbe contenere una eventuale delibera. Devono intendersi non solo verso le manifestazioni di piazza ma per qualsiasi tipo di evento, sportivo, promozionale, ecc.

All’interno delle Mura Aureliane:

1. Coloro che desiderano organizzare una manifestazione itinerante e/o grande manifestazione devono presentare con 10 giorni di anticipo una fideiussione da un minimo di un milione di euro fino a quanto sia necessario. (L’autorità per casi specifici potrà chiedere una somma maggiore). Detta fideiussione dovrà ripagare l’autorità pubblica per i danneggiamenti subiti ed ogni operatore commerciale, professionale o singolo cittadino per i danni subiti.

2. Gli organizzatori dovranno presentare DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA nella quale devono specificare che la fideiussione presentata è vera e reale. Una piena e totale assunzione di responsabilità per quanto possa accadere durante, o immediatamente nel seguito, la manifestazione.

3. Gli organizzatori si impegnano a pagare il servizio pulizia ed al ripristino degli arredi urbani eventualmente deturpati o manomessi, sempre garantiti dalla fidejussione, delle strade di pertinenza della manifestazione. Si impegnano, inoltre, a pagare le spese sostenute per le forze dell’ordine e dei vigili del fuoco ove intervenuti.

4. A causa di manifestazioni, nel caso una qualsiasi autorità fosse costretta a chiudere strade o di parcheggiare qualsiasi automezzo, di qualsiasi forza pubblica, davanti a un qualsiasi esercizio commerciale o professionale l’esercente avrà diritto ad un risarcimento, indennizzo o altro calcolato sulla base della sua ultima dichiarazione dei redditi, calcolando l’incasso annuale diviso per i giorni nei quali è stato aperto. Questo sarà il calcolo giornaliero eventualmente calcolato per ogni ora. Detto indennizzo sarà a carico dell’organizzatore della manifestazione e sarà escusso direttamente dalla fideiussione.

5. Ai fini degli studi di settore tutte le attività all’interno delle mura aureliane sono autorizzate a diminuire i giorni di apertura di 60 giorni.

In definitiva si ribadisce il sacro diritto di manifestare sancito all’interno della nostra Costituzione da una parte, ma anche il sacro diritto di lavorare altrettanto sancito dalla nostra Costituzione.
Si vuole ribadire il diritto di vedersi risarcito il danno provocato da altrui iniziative come stabilisce la nostra Costituzione ed i nostri Codici.
Si vuole chiarire, anche, che il danno non è solo quello determinatosi da rotture, distruzioni, ecc. ma anche quello derivato dalla chiusura di parti di città, di strade o anche di singole attività anche solo a scopo preventivo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.