RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Silvestri (M5S): “Virginia Raggi è la sindaca più insultata del mondo”

Silvestri (M5S): “Attacco del Messaggero alla Raggi? Non so se incapace sia un insulto, ma so che è una bugia. Ci sono stati sindaci molto più incapaci di lei, ma non ho mai visto il Messaggero uscire con editoriali del genere. Virginia Raggi è la sindaca più insultata del mondo, le hanno mancato di rispetto dall’inizio. Di quello che dice Salvini su Roma non me ne frega nulla anche perché si è sempre mosso con persone che Roma l’hanno devastata”

Francesco Silvestri, deputato del M5S, è intervenuto ai microfoni della trasmissione “L’Italia s’è desta” condotta dal direttore Gianluca Fabi, Matteo Torrioli e Daniel Moretti su Radio Cusano Campus, emittente dell’Università Niccolò Cusano.

Il Messaggero ha definito Virginia Raggi incapace. “Non so se incapace sia un insulto, ma so che è una bugia –ha affermato Silvestri-. Sono 3 anni che manda il bilancio del Comune di Roma in attivo, cosa che non succedeva da 20 anni. Ci sono stati sindaci molto più incapaci di lei, ma non ho mai visto il Messaggero uscire con editoriali del genere.

La demolizione delle case dei Casamonica è stata un’operazione del Comune di Roma. Adesso i Casamonica hanno paura a tal punto che le case se le buttano giù da soli, mentre prima erano in piazza con le musiche.

Certi giornali lavorano sulla percezione. Per quanto riguarda il degrado, la situazione rifiuti, già la situazione era critica, adesso dopo i due incendi, probabilmente di origine dolosa, è ancor più critica, si sta lavorando in una situazione davvero emergenziale.

Cento cassonetti incendiati, non era mai successa una cosa del genere. Non so chi ci sia dietro, forse tutte le persone che ruotavano intorno al mercato dei rifiuti e vedono nella programmazione della giunta un minore introito. E’ abbastanza ingiusto continuare ad attaccare in questa maniera la sindaca, questa è la sindaca più insultata del mondo. Si è mancato di rispetto alla persona dall’inizio”.

Sulle critiche di Salvini alla Raggi. “Salvini è il capo politico della Lega, è normale che punti la capitale d’Italia –ha dichiarato Silvestri-. Di quello che dice Salvini su Roma non me ne frega nulla anche perché si è sempre mosso con persone che Roma l’hanno devastata. Il fatto che Salvini stringa la mano a Di Maio e poi parli in un altro modo fa parte del gioco, è una cosa che abbiamo visto e rivisto, non sono queste le cose che mi scandalizzano. Mi è dispiaciuto quando c’è stata una polemica sulla rinegoziazione del debito della gestione commissariale”.