Smeriglio: protesta studenti esprime disagio accumulato

Roma – “Continuano le mobilitazioni e le occupazioni delle scuole a Roma e in tutto il Paese. Queste manifestazioni sono espressione del disagio che le ragazze e i ragazzi dei nostri licei hanno accumulato in questi lunghi mesi di isolamento sociale. Una richiesta esplicita di maggiore continuita’ della didattica e dei percorsi formativi nella scuola.”

“Queste mobilitazioni interrogano innanzitutto la politica e chi governa ma anche il corpo docente e tutto il personale impegnato nelle istituzioni scolastiche. Una domanda di scuola che non possiamo ignorare.”

“Mai e poi mai queste mobilitazioni possono essere gestiste come problemi di ordine pubblico. Vigileremo in tal senso perche’ non si manganella il futuro”. Cosi’, in una nota, Massimiliano Smeriglio Eurodeputato del gruppo S&D, Commissione Istruzione e Cultura.