RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Sondaggio telefonico parere Gp all’Eur. Miccoli (Pd): “Alemanno da squalificare”

Più informazioni su

«Da alcuni giorni i cittadini dell’Eur stanno ricevendo telefonate da una Società demoscopica che si presenta come ‘Società che fa indagine per conto del Comune di Roma’ e che chiede ai cittadini un parere sul Gran Premio di Formula 1 all’Eur. L’ultima domanda che viene posta da questa Società è chiedere se l’intervistato è un elettore di destra, di centro o di sinistra. Cosa centra l’orientamento politico con il Gran Premio di Formula 1 all’Eur? È una violazione costituzionale bella e buona che il Comune di Roma fa mascherandola per un sondaggio su un progetto che ancora non esiste». È quanto dichiara, in una nota, Andrea Santoro, Coordinatore del Partito Democratico del Municipio XII. «Alemanno chiarisca – conclude Santoro – se è vero che il Comune di Roma paga questo sondaggio e con quali risorse o se a pagare è il suo nuovo ‘ViceSindaco’ Maurizio Flammini. Questa storia del gran Premio all’Eur sta assumendo tratti inquietanti per Roma e per i romani»

«Qualcuno dovrebbe squalificare il sindaco Alemanno, o quantomeno fermarlo ai box, per i suoi comportamenti puntualmente scorretti e inopportuni. La ricerca telefonica per rilevare il gradimento del Gran Premio di Roma è l’ennesima invenzione della giunta capitolina, che intende portare avanti un progetto già bocciato a più livelli, probabilmente solo per soddisfare l’appetito dell’altro sindaco di Roma, e cioè dell’imprenditore Maurizio Flammini». Lo dichiara, in una nota, il segretario del Pd Roma, Marco Miccoli. «Alemanno dovrebbe anche spiegarci cosa c’entra la Formula 1 con le tendenze politiche degli intervistati – prosegue – Essere di sinistra o di destra non significa essere contrari o favorevoli allo svolgimento del Gran Premio di Roma: basta il buon senso per capire che questa è un’iniziativa inutile e dannosa per la città. Sondaggio o non, purtroppo è solo il sindaco a non averlo capito».

Più informazioni su