Quantcast

Sortino-Pieroni: via Favignana, Pau annuncia revisione permesso

Roma – “In data odierna nelle commissioni capitoline Urbanistica e Mobilita’ si e’ svolta una riunione sulla tutela del sentiero di via Favignana in cui Roma Capitale si e’ impegnata a fare quello che cittadini e Municipio da tempo chiedono, ossia la revisione del permesso a costruire. Nel gennaio 2019, infatti, la commissione Ambiente del Municipio III aveva ottenuto dal dipartimento Patrimonio la notizia che la servitu’ di passaggio al condominio parziale di via Monte Gemma non era stata mai concessa ne’ lo era stata alcuna autorizzazione al passaggio di mezzi sulle aree del Comune. Questa informazione non aveva convinto Roma Capitale a rivedere il permesso a costruire ma ha consentito all’ufficio tecnico del Municipio di emettere l’unico atto amministrativo assunto in questa vicenda, ossia l’interdizione al passaggio di veicoli sul sentiero”. Lo dichiarano l’assessore alla Gestione del verde del III Municipio di Roma, Francesco Pieroni e la presidente della commissione municipale Ambiente e Urbanistica, Simona Sortino.

“Contro questo atto il condominio parziale di via Monte Gemma ha fatto ricorso alla giustizia amministrativa. Il ricorso e’ stato accolto dal Tar ma su richiesta del Municipio il 2 luglio si e’ pronunciato il Consiglio di Stato con una ordinanza interlocutoria dello scorso 2 luglio che ha ribaltato la situazione, chiedendo un supplemento di istruttoria e chiarimenti- proseguono Pieroni e Sortino- Oggi, dopo averlo chiesto come commissione Ambiente municipale, dopo tante commissioni svolte, dopo un atto votato in Consiglio all’unanimita’ perche’ il Comune dichiarasse via Favignana ad esclusivo uso ciclopedonale, dopo riunioni con le commissioni capitoline e con l’assessorato, dopo innumerevoli note scritte al Pau per avere chiarezza, e’ con grande soddisfazione che accogliamo la notizia che il Pau ha finalmente annunciato la revisione del permesso di costruire. Il pieno ringraziamento va alla cittadinanza, che ha sempre sostenuto con forza questo percorso, e in particolare all’Associazione Insieme per l’Aniene che da sempre si occupa della Riserva e di questo sentiero di Citta’ Giardino”.