RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Stadio della Roma, la Regione chiede di spostare lo svincolo della Roma-Fiumicino

Più informazioni su

giovanni caudo

Giovanni Caudo

L’assessore capitolino all’Urbanistica, Giovanni Caudo, nel corso di una conferenza in Campidoglio sul progetto di realizzazione dello stadio della AS Roma a Tor di Valle, ha comunicato che la Regione, nel parere giunto venerdì scorso, “ha prescritto di ricercare una soluzione diversa e alternativa per lo svincolo della Roma-Fiumicino”.

Si tratta di uno svincolo di giunzione tra l’autostrada e l’asse viario dello Stadio, che consentirebbe agli automobilisti di smistarsi verso l’Eur, senza gravare sulla Magliana. Lo svincolo Roma-Fiumicino, nell’attuale progetto, è in una area protetta, la Tenuta dei Massimi.

Caudo ha poi precisato che ci sarebbe già un’alternativa: “Abbiamo chiesto al proponente di posizionare la strada in modo diverso. Al momento ci serve questa integrazione, altrimenti non possiamo chiudere l’istruttoria. Se non si individuerà una soluzione alternativa nei prossimi giorni, la Giunta non potrà stilare la delibera entro il 27 agosto (data di scadenza dei 90 giorni dalla presentazione dello studio di fattibilità)”.

L’Assessore è comunque ottimista: “E’ normale e inevitabile che un progetto di tale rilevanza sia sottoposto ad attente valutazioni. E’ impensabile che una struttura come lo stadio abbia come unica via di entrata e uscita l’Ostiense. Passeranno 3-4 mesi come minimo, se non di più – ha infine precisato Caudo – prima che i progetti possano essere consegnati all’Amministrazione e noi possiamo darli alla Regione per la valutazione”.

 

Più informazioni su