RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Stefano: Atac grande lavoro di squadra, volevano farci rinunciare

Roma- “Hanno provato a convincerci che sarebbe stato meglio lasciar perdere, svendere Atac e rinunciare all’azienda di trasporto di Roma. Ma noi abbiamo scelto di salvarla e di non rinunciare a tutelare l’interesse pubblico dei romani. L’approvazione della proposta di concordato da parte del Tribunale fallimentare e’ una notizia importante non solo per Roma ma per l’Italia, e ci rende orgogliosi”.

“Atac e’ un’azienda storica, con un patrimonio di competenze che non poteva essere buttato via. C’e’ chi l’ha spolpata con assunzioni facili, lottizzazioni, sprechi e inefficienze varie, che hanno portato a un miliardo e mezzo di debito. E chi invece si e’ rimboccato le maniche e ha avviato un piano di risanamento serio e affidabile, senza mettere la polvere sotto il tappeto, senza piu’ mettere soldi pubblici a scatola chiusa”. Lo scrive su Facebook il presidente della commissione capitolina Mobilita’, Enrico Stefano (M5S).

“Ora il lavoro prosegue, con l’acquisto dei nuovi bus, la riorganizzazione e l’efficientamento, la realizzazione di corridoi per la mobilita’ e nuove linee tranviarie. Un bel risultato di squadra, dalla Sindaca ai consiglieri passando per la Giunta, abbiamo approvato documenti importanti e stanziato fondi per i nuovi mezzi- sottolinea Stefano- Senza dimenticare l’intenso e difficile lavoro portato avanti con determinazione e professionalita’ dall’attuale cda. Ci aspetta un percorso lungo e complesso ma andiamo dritti per la nostra strada. Il risanamento di Atac e’ gia’ iniziato”.