RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Stefàno: “Atac resterà dei cittadini”

Più informazioni su

Atac. Stefàno: sarebbe stato facile continuare a mettere la polvere sotto il tappeto.

“Come fatto fino ad oggi, sarebbe stato sicuramente più semplice continuare a rinviare il problema, a “buttare la palla in tribuna”, magari in attesa di qualche privato “benefattore”. Ogni tot anni, finchè non si aggrediscono gli sprechi e si aumentano i ricavi, Atac va in perdita, si ripiana con qualche decina (centinaia) di milioni di € dei cittadini, magari tagliando da qualche altro servizio essenziale, e via cosi fino al prossimo giro, con il “sistema” immutato” lo scrive su Facebook il vice presidente vicario dell’Assemblea Capitolina e presidente della III Commissione Capitolina Mobilità, Enrico Stefàno.

Enrico-Stefàno

Enrico-Stefàno

“Abbiamo deciso di invertire la rotta, facendo una scelta di coraggio, difficile, ma l’unica se si vuole veramente provare a risanare l’azienda e rilanciarla.

Non sarà facile, non sarà una passeggiata, ma è una strada che può far voltare pagina ad Atac. Saranno necessari sacrifici da parte di tutti, che saranno però ripagati da un’azienda solida e con una prospettiva.

Molti lavoratori mi stanno scrivendo in questi giorni: gli dico che siamo dalla loro parte, dalla parte dei dipendenti onesti che credono nella loro azienda.

Infine, gli utenti avranno un’azienda con maggiori spazi per poter investire in materiali e manutenzione. In altre parole, più efficiente. Atac resterà dei romani. Atac resterà dei cittadini” conclude il post.

Più informazioni su