RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Stefano: “Entro fine anno chiederemo a governo fondi su tram e funivia”

Roma – “Per quanto riguarda il tram da via Cavour a largo Corrado Ricci, si sta per chiudere la conferenza dei servizi. Questo rientra tra le opere sulle quali chiederemo i primi finanziamenti al ministero entro la fine dell’anno all’interno dei bandi del Pums. Le altre sono: il tram da piazzale del Verano alla stazione Tiburtina, quello su via Togliatti, la riapertura e l’ammodernamento della Roma-Giardinetti, la funivia di Casalotti e i 59 tram”. Lo ha detto Enrico Stefano, presidente della commissione capitolina Trasporti, nel corso di una conferenza stampa.

“Roma e’ la citta’ italiana che sta piu’ avanti sui pums e sui progetti sui quali chiederemo i finanziamenti- ha proseguito- Entro fine anno andremo al ministero per ottenerli e poi dovranno partire la fase di progettazione esecutiva e i bandi di gara. Ci sara’ un altro anno e piu’ prima dei cantieri, solo le procedure di gara durano tra i 7 e i 10 mesi. Una volta ottenuti i fondi, dovremo fare i progetti esecutivi e i bandi di gara, quindi saranno necessari non meno di 18 mesi prima di vedere i cantieri partire. Forse con la Roma-Giardinetti faremo prima perche’ e’ un’infrastruttura che Atac gia’ conosce e gestisce” Stessa sorte, a livello di tempistica, subira’ il Grab: “È stata una progettazione non semplicissima, perche’ in diverse aree attraversa riserve e parchi naturali. E’ stato consegnato il progetto definitivo e anche qui, con i fondi che il ministero ci ha messo a disposizione, proseguiremo la fase progettuale e la gara- ha concluso- Tutto quest’anno andra’ via per progettazione esecutiva e gara e dal successivo potremo vedere partire i cantieri”.