RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

STORACE “DALLA A ALLA Z RIFLESSIONE SUL FUTURO DE LA DESTRA”

Più informazioni su

 

Il comitato centrale che La Destra terrà domani a Roma e’ importante, credo decisivo per il futuro della nostra comunità. Penso che i dirigenti che avranno il privilegio di partecipare ai lavori dell’organo a cui sono stati eletti al congresso di Torino – scrive Francesco Storace, segretario nazionale de La Destra sul sito del partito e su Il Giornale d’Italia – farebbero bene a consultare una specie di alfabeto delle riflessioni che vi propongo.

An – E’ ormai un lontano ricordo quel Parlamento in cui la destra italiana era rappresentata da 150 deputati e senatori. Ormai se ne contano appena una ventina, una tradizione gloriosa sembra cancellata, sparita, evaporata

Berlusconi – E’ ancora lui il campione del centrodestra. Ma e’ cominciata di nuovo una pesantissima offensiva giudiziaria

Costituente – E’ una delle opzioni su cui dobbiamo discutere per scegliere la strada migliore per il futuro delle nostre idee

Debiti – La campagna elettorale e’ costata due milioni di euro. Il piatto piange

Elezioni – Pare di capire che si potrebbe tornare a votare prestissimo per le politiche

Fini – Ha fatto la fine che meritava, ha tradito una comunita’ intera

Governo – Comunque vada, sara’ un insuccesso

Ho – Il vizio di parlare solo di se’ deve finire, cominciare ad usare la parola noi, abbiamo al posto di ho

Identita’ – Nella scelta degli italiani e’ stata soppiantata dal programma

Lazio – E’ il territorio che ci ha dato piu’ voti: alle regionali addirittura piu’ di centomila voti, la meta’ di quelli raccolti in tutta Italia alle politiche

Meloni – Ha portato nove deputati in Parlamento: chapeau, ma sono sufficienti per creare qualcosa di nuovo a destra? Vogliono farlo?

Novità – Anche qui occorrono facce nuove, non bisogna piu’ personalizzare

Organizzazione – E’ ridicolo lamentarsi di dettagli organizzativi. Grillo ha vinto senza manifesti, soldi, radicamento territoriale. Idee….!

Partiti Piccoli – Sono gli italiani ad averne decretato la sconfitta, non le parole di Berlusconi. Non confondere causa ed effetto

Quotidiano – Sul web abbiamo un quotidiano di area, non di partito, ma disponibile ad accompagnare un progetto politico serio: Il Giornale d’Italia. Costa solo a chi lo fa

Responsabilità – Assumersele con chiarezza. Io lo faro’ domani. Senza se e senza ma

Sinistra – E’ il caso di dirlo: chi entra Papa esce cardinale. Troppa prosopopea, caro Bersani

Tsunami – In effetti e’ stato un terremoto. Eppure da tutta Italia dicevano che pezzi di Pdl avrebbero votato per noi. Hanno scelto Beppe Grillo…., invece

Unità d’area – Il disco si e’ rotto, alla nostra destra tre partiti ancora piu’ piccoli, tre minileadership. Di che parliamo ancora….

Valori – Non deviare rispetto alle Colonne d’Ercole, che per noi restano ben chiare. Di economia si campa, ma di valori si vive

Zerovirgola – La scoppola e’ stata terribile. Bisogna cambiare. Senza isterie”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.