Quantcast

SXR, Fassina: parole Raggi agghiaccianti, a Tiburtina persone e non rifiuti

Roma – “È agghiacciante la lettura delle parole della Sindaca Raggi, dell’Assessora Meleo e della Delegata della Sindaca alle Periferie. Esprimono soddisfazione per aver sgomberato e ripulito il Piazzale Est della Stazione Tiburtina come se fosse occupato da rifiuti.”

“Li, accampate, c’erano persone, uomini e donne, disperate e senza alcuna attenzione da parte delle istituzioni, assistiti soltanto dai volontari del Baobab.”

“La Delegata della Sindaca, senza alcun imbarazzo, afferma che ‘Ci sarà un bando a cui potrà partecipare anche Baobab’, come se l’amministrazione Raggi non avesse superato il 5 anno e non fossimo a tempo scaduto e al 41esimo sgombero. È evidente che la soluzione di fortuna adiacente alla Stazione Tiburtina non era sostenibile.”

“Ma è altrettanto evidente che quando si arriva a sgomberare la politica ha fallito, le istituzioni hanno fallito. Roma ha urgente necessità di servizi di ospitalità per migranti, in particolare transitanti, come erano in stragrande maggioranza gli occupanti, sgomberati come ‘umanità di scarto'”. Lo ha detto il capogruppo di Sinistra X Roma in Campidoglio, Stefano Fassina.