Quantcast

SXR, Fassina: Roma Multiservizi, Raggi deve revocare gara ponte

Roma – “Nonostante il mandato della Sindaca Raggi sia oramai scaduto e la sua amministrazione abbia perso da tempo la maggioranza in Assemblea Capitolina, la Giunta procede imperterrita e incurante dei dati di realtà e dei principi della democrazia.”

“Dopo 5 anni di tentativi andati a vuoto per arrivare a una società di primo livello, irrompe fuori tempo massimo una ‘gara ponte’ di un anno, per l’affidamento del servizio scolastico integrato, attualmente gestito da Roma Multiservizi.”

“Una gara totalmente improvvisata, irrealistica nella conclusione in tempo utile per l’avvio dell’anno scolastico. Una gara sulla quale, in un pezzo di teatro surrealista, il Presidente di Multiservizi, azienda controllata dal Comune di Roma, aveva preannunciato ricorso nell’ultimo consiglio straordinario.”

“La Giunta si deve fermare: sono in gioco attività fondamentali per la scuola e la vita di circa 3000 persone. Si deve fare un’altra proroga. Poi i cittadini alle imminenti elezioni con il loro voto sceglieranno la soluzione.”

“Per noi rimane la stessa di 5 anni fa: internalizzazione delle attività e delle persone ad essa dedicate, per migliorare la qualità dei servizi e porre fine allo sfruttamento del lavoro”. Così in un comunicato Stefano Fassina, Consigliere di SXR, intervenuto al presidio di lavoratrici e lavoratori di Roma Multiservizi a via Capitan Bavastro sotto il Dipartimento scuola.