RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

“Tandem Paris/Rome Roma/Parigi”, il programma presentato ufficialmente a Parigi

Più informazioni su

L’assessore capitolino alla Cultura, Flavia Barca, in viaggio a Parigi, ha presentato insieme al sindaco Bertrand Delanoë il progetto culturale Tandem, varato la settimana scorsa dalla Giunta capitolina.

L’occasione è stata offerta dalla prima della proiezione al Palais du Cinéma di Parigi di “Che strano chiamarsi Federico: Scola racconta Fellini”, alla presenza del regista Ettore Scola, del sindaco Bertrand Delanoë, e degli assessori parigini Bruno Julliard (Cultura) e Pierre Schapira (Relazioni Internazionali ed Affari Europei).

“Prima di tutto – ha esordito l’assessore Barca, presentando Tandem – vorrei dedicare questa giornata e questo programma di collaborazione culturale tra le città di Roma e di Parigi a Gianni Borgna, scomparso giovedì scorso, assessore capitolino alla Cultura dal 1993 al 2006. Amava molto Parigi e lo testimonia il fatto che a scrivere la prefazione al suo ultimo libro “Una città aperta” sia stato proprio Bertrand Delanoë.”

“Il gemellaggio tra le due città – ha proseguito Barca – ha origini lontane, nel 1955. Quello che presentiamo oggi, il progetto Tandem, ha un programma molto ricco e articolato di iniziative culturali nelle due città, nel corso di tutto il 2014: musica, teatro, mostre, incontri, con le principali istituzioni delle due capitali impegnate nella definizione di un percorso comune, condiviso”.

Molti i soggetti pubblici e privati che si sono impegnati nella costruzione di questo programma: il Dipartimento Cultura dell’Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione artistica, la Sovrintendenza Capitolina, l’Istituzione Biblioteche di Roma Capitale, l’Azienda Speciale Palaexpò, la Fondazione Musica per Roma, l’Ambasciata di Francia in Italia, l’Accademia di Francia a Roma Villa Medici, l’Istitut Francais, realizzando “Suona Italiano – Suona Francese” una vetrina della musica rock, jazz, elettronica, a Roma come a Parigi ormai alla V edizione. Il regista teatrale Maurizio Scaparro, che ha creato il progetto “Il teatro italiano e l’Europa delle lingue” che attraverserà il 2014 con tanti appuntamenti nelle due città. E’ ancora allo studio, poi, una particolare mostra, “Sacro Gra”, laboratorio di narrazione della Roma contemporanea e della Parigi di oggi.

Ringraziando, infine, la direttrice dell’Istituto Italiano di Cultura Marina Valensise e l’Ambasciatore d’Italia a Parigi per il supporto al progetto, Flavia Barca ha concluso “Roma e Parigi, due culture diverse ma anche tanto vicine, sono sempre più alleate per rilanciare la cultura come forza propulsiva dei nostri paesi e di tutto il continente europeo”.

Più informazioni su