Tar Lazio: prevale diritto salute, nei weekend Coin resta chiusa

Roma – La Coin restera’ chiusa nel fine settimana, cosi’ come tutti i grandi negozi con superficie superiore a 2.500 metri quadrati, come previsto dalle Ordinanze della Regione Lazio.

Nel decreto cautelare depositato oggi dal presidente della Sezione Terza Quater del Tar Lazio, che respinge l’istanza di tutela chiesta dai legali della Coin Spa, si legge che “il fondamento comune di tutti i provvedimenti – di natura e finalita’ diverse – sin qui adottati da autorita’ politiche governative, nazionali, territoriali e tecniche, e’ stato, ed e’ anche nel caso in esame, quello di assicurare, secondo il principio di massima precauzione, la salute dei cittadini, in quanto valore costituzionale primario e non negoziabile”.

Respinta anche l’istanza di riapertura di una parte della Coin pari a soli 2.500 metri quadri, in assimilazione delle strutture di medie dimensioni, in quanto dall’Ordinanza risulta “evidente il fine della tutela della salute pubblica anche mediante la limitazione non solo dell’accesso alle strutture della tipologia di quella ricorrente, ma anche della conseguente movimentazione di popolazione”.

Il Tar del Lazio specifica che e’ stata “accolta la domanda di rapidissima fissazione della Camera di consiglio, per giungere a una decisione collegiale immediatamente a ridosso della scadenza; udienza gia’ fissata per il prossimo 1 dicembre”.