TARGHE ALTERNE, SANTORI: “PARTE PERCORSI CICLABILI SICURI”

Più informazioni su

    “Le targhe alterne costituiscono una limitazione per i cittadini romani, per questo è necessario sviluppare nuove forme di mobilità che rispettino l’ambiente e che non siano solo viste come momenti ludici o sportivi. Per questi e altri motivi parte il progetto Pica, denominato percorsi ciclabili sicuri” – lo dichiara in una nota Fabrizio Santori, Presidente della Commissione sicurezza di Roma Capitale, che annuncia l’avvio di un periodo di formazione per i giovani selezionati a partire da oggi, giovedì 1 dicembre e l’inizio della fase operativa dal 13 dicembre.
    “Rendere le piste ciclabili più sicure, decorose e adeguate agli standard europei, approfondire la normativa in materia, lavorare in gruppo, sviluppare creatività, spiritico critico e di osservazione, ideare soluzioni utili al bene comune e sviluppare senso civico sono altri obiettivi del progetto Pica, promosso dal Ministero della Gioventù e dall’Assessore alle risorse umane del Campidoglio, Enrico Cavallari. Questa iniziativa, fortemente voluta dall’Assessore all’ambiente Marco Visconti, consentirà a 10 giovani selezionati di ideare interventi di ottimizzazione della fruibilità delle piste ciclabili, al fine di renderle a tutti gli effetti percorsi di trasporto alternativi. Si partirà dal monitoraggio delle piste più a rischio e più degradate con biciclette, vestiario di riconoscimento e apparati radio collegati con la Polizia locale di Roma Capitale, permettendo così ai giovani di operare sul campo, dialogare con gli utenti, le associazioni di categoria e segnalare all’amministrazione capitolina e alle forze dell’ordine gli interventi urgenti da effettuare” – conclude Santori.

    Più informazioni su