Tarlazzi: solidarietà ai lavoratori, che il Governo intervenga

Roma – “Tutta la solidarietà della Uiltrasporti ai lavoratori, ai sindacalisti e ai politici che ieri manifestavano pacificamente all’esterno della sede della società Roma Metropolitane per la difesa del posto di lavoro”. Così il Segretario Generale della Uiltrasporti, Claudio Tarlazzi, che prosegue: “Un episodio molto grave, su cui fare luce al più presto e che riporta anche alla ribalta, un ennesimo caso di mala gestione di una impresa sorta per la realizzazione di opere infrastrutturali di trasporto. È tempo che i trasporti e i servizi ai cittadini non siano più considerati e gestiti come la cenerentola del paese, e meno ancora chi ci lavora, ma che ad essi sia data importanza prioritaria, perché costituiscono il traino di ripresa e sviluppo del paese attraverso una maggiore coesione sociale.

“La messa in liquidazione di Roma Metropolitane e le dimissioni del cda di Ama rappresentano una palese incapacità della giunta Raggi di gestire efficacemente una situazione tanto complessa quale è quella delle partecipate di Roma Capitale.

“E necessario – conclude Tarlazzi – che i livelli governativi intervengano al più presto, pena il depauperamento del patrimonio societario della Capitale, il detrimento della qualità dei servizi rivolti a cittadini e turisti, e non per ultimo l’accentuarsi del rischio di crisi occupazionali”.