Quantcast

Taxi, sindacati: pronti a protesta su intesa con Città Metropolitana

Roma – “Abbiamo appreso che presto verra’ ratificato in Citta’ Metropolitana il protocollo di intesa sul bacino di traffico comprensoriale sottoscritto dai comuni di Roma, Fiumicino, Ciampino e Civitavecchia”. È quanto dichiarano le segreterie del Lazio di Uil Trasporti, Ferdertaxi Cisal, Ugl Taxi, Fit-Cisl, Usb Taxi, Ati Taxi, Uti e Associazione Tutela Legale Taxi aggiungendo che “Appare alquanto scorretto il fatto che non siano state coinvolte le nostre Organizzazioni Sindacali nel confronto per la stesura di un accordo che andra’ a variare significativamente le condizioni generali per l’esercizio di taxi e di noleggio con conducente.”

“Crediamo sia indispensabile discutere e rivedere al piu’ presto questo accordo partendo da un confronto istituzionale con l’assessore alla Citta’ in Movimento di Roma Capitale Pietro Calabrese per evitare importanti effetti negativi per i taxi capitolini, che risulterebbero fortemente penalizzati dalle disuguaglianze operative nei territori interessati. Se cosi’ non fosse- concludono i sindacati- annunciamo che difenderemo le nostre istanze nelle sedi opportune e saremo pronti fin da subito ad attivare le consentite forme di protesta verso il Campidoglio e la Citta’ Metropolitana”.