Tempesta-Pelonzi: ricorrere a Fis per dipendenti è sbagliato

Roma – “Apprendiamo con non poco sconcerto la volonta’ del Teatro dell’Opera di Roma di ricorrere nuovamente al Fondo di Integrazione Salariale (FIS) per i suoi dipendenti”. Lo dichiarano Giulio Pelonzi, Capogruppo del Partito Democratico in Campidoglio e la Consigliera PD Giulia Tempesta.

“Si tratta- continuano- di una scelta del tutto non idonea e non in linea con quanto previsto dell’ultimo Dpcm, perche’, a differenza dello scorso marzo, non siamo in una situazione di lockdown totale.”

“Oggi, infatti, e’ possibile svolgere alcune attivita’ nel rispetto delle normative Covid, attivita’ essenziali per questo settore, come le prove, l’organizzazione e la preparazione di eventi per i mesi successivi o iniziative in streaming.”

“Chiediamo, pertanto, la convocazione della Commissione Cultura di Roma Capitale, anche alla luce della mozione approvata mesi fa all’unanimita’ in Aula Giulio Cesare, che indirizzava verso l’utilizzo dello smart working e non del Fis”, concludono Pelonzi e Tempesta.