Terzo settore, da Regione Lazio 4.57 mln

Roma – La giunta della Regione Lazio ha approvato una variazione di bilancio da 2.570.000 euro. L’azione consentira’ lo scorrimento della graduatoria del bando riservato al terzo settore come sostegno straordinario agli interventi di assistenza in favore della cittadinanza, durante l’emergenza da Covid-19. La scorsa settimana, con il primo stanziamento di 2 milioni di euro, sono state finanziate 70 richieste. Le domande pervenute in totale erano 290 che adesso saranno tutte finanziate. Con questa manovra sara’ infatti possibile dare una risposta a tutte le proposte che nella prima fase non erano state sovvenzionate. Il totale delle risorse dedicate al terzo settore in questa fase di crisi sanitaria arriva quindi a 4,57 milioni di euro.

“Nei giorni scorsi avevamo preso un impegno preciso nei confronti del mondo del volontariato: venire incontro a tutti i progetti pervenuti e ammessi. Ora- spiega l’assessore alle Politiche sociali, Alessandra Troncarelli- manteniamo la parola data. Il sostegno che gli enti del terzo settore stanno garantendo in questa fase tanto critica per migliaia di famiglie va supportato con azioni concrete e tempestive”.

Tra le misure che verranno supportate dalla Regione Lazio rientrano: l’acquisto e la consegna a domicilio di pasti, beni di prima necessita’, farmaci, alimentari, prodotti per igiene e profilassi per persone e famiglie con fragilita’; la fornitura alle fasce piu’ deboli della popolazione di dispositivi di protezione individuale dal Covid19, anche per gli ospiti di case di riposo, ‘dopo di noi’, e altre strutture di accoglienza; la distribuzione di beni di consumo per la manutenzione ordinaria della casa per le fasce di popolazione piu