Tmb Guidonia, Cartaginese: inopportuno usarlo e portare 190mila tonnellate

Più informazioni su

Roma – “Nell’audizione congiunta di questa mattina con le commissioni Ambiente e Urbanistica con oggetto il Tmb di Guidonia sono emerse ancora una volta le contraddizioni della maggioranza che governa la terza citta’ del Lazio. Tutte le promesse fatte dal Movimento Cinque Stelle in campagna elettorale del 2017 si stanno dimostrando false, basate su una mancanza di conoscenza dei fatti e delle problematiche.”

“Ad oggi non si stanno predisponendo gli atti adeguati, non si stanno usando gli strumenti normativi e quanto previsto per bloccare l’apertura del Tmb, forse perche’ il partito che governa malissimo anche Roma Capitale non sa cosa fare. Era meglio non ingannare i guidoniani con il solo obiettivo di portare a casa voti e parlare chiaramente, gia’ durante la passeggiata della sindaca Virginia Raggi di tre anni fa.”

“Un consigliere comunale e’ intervenuto in audizione come componente di un’associazione, forse perche’ scomodo al sindaco Michel Barbet e non presente nella lista dei suoi preferiti dopo aver deciso di abbandonare i Cinque Stelle per portare avanti quei progetti ripudiati fin dal primo giorno da una maggioranza ormai allo sbando. Evidente la mancanza di onesta’ intellettuale. La verita’ e’ una sola e riguarda la nostra salute: gia’ nel 2009 uno studio epidemiologico aveva evidenziato valori preoccupanti come la concentrazione media annua di pm10 piu’ alta rispetto ad altre grandi citta’ laziali. Ho gia’ fatto richiesta per ricevere dati piu’ aggiornati, ma dopo 11 anni credo che la situazione sia anche peggiorata.”

“Il quadro dal 2004, dalla delibera approvata per la costruzione di un impianto Tmb con l’obiettivo di chiudere l’attivita’ della discarica dell’Inviolata, e’ mutato. Credo sia inopportuno utilizzare il Tmb e portare 190mila tonnellate di rifiuti in una zona che ha gia’ dato considerando anche la presenza dell’impianto di Rocca Cencia a soli 14 km, l’inquinamento del fiume Aniene, i roghi tossici, Stacchini di Tivoli e molto altro”- Cosi’ in un comunicato il consigliere regionale Laura Cartaginese (Lega).

Più informazioni su