RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Toti: il 3 febbraio saremo in prima fila a Genova

Più informazioni su

Genova – Il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, ha risposto alle domande dei giornalisti sulla sua presenza alla manifestazione antifascista prevista a Genova il prossimo 3 di febbraio: “Questa maggioranza sarà in prima fila, come lo è sempre stata, contro ogni tipo di violenza, contro ogni tipo di prevaricazione, contro ogni tipo di provocazione”. “La violenza è violenza, non si possono fare scale graduate delle violenza- prosegue il governatore- lo dico da chi è stato su palchi delle campagna elettorale protetti da agenti in tenuta anti-sommossa perché persone incendiavano cassonetti e lanciavano bombe carta nei dintorni: quella é violenza esattamente come lo sconsiderato

Giovanni Toti

Giovanni Toti

e drammatico gesto a Genova di venerdì sera. Chiunque faccia violenza in nome di qualsiasi cosa è condannabile allo stesso modo”.

Entrando nella polemica politica, Toti sottolinea che “se vogliamo, come sempre, trasformare la pochezza di idee in una coazione a ripetere che ormai sfiora la buffonata, ovviamente non ci sarò. Se seriamente vogliamo dire che la politica ha bisogno di tranquillità e serenità, tolleranza per le idee degli altri, quali che esse siano purché legali e democratiche, io sarò non in prima fila, ma anche qualche metro avanti a un Pd che troppo spesso con strabismo condanna solamente le violenze che gli fa comodo condannare”. Per il presidente della Regione Liguria, infine, “le tensioni si alzano quando qualcuno per pochezza delle proprie idee tende a strumentalizzare ogni passaggio e ogni episodio per farne materia non di sana resistenza alla violenza ma di strumentalizzazione a proprio beneficio”.

Più informazioni su