Quantcast

Trullo, Ater avvia demolizione edifici abusivi su Monte Cucco

Roma – Sono state avviate da Ater Roma, su mandato della Regione Lazio, le demolizioni degli edifici costruiti abusivamente fin dagli anni ’70 sulla collina di Monte Cucco al Trullo, divenuti luogo di degrado e anche fonte di pericolosita’ per i residenti del quartiere.

Dopo un primo intervento di bonifica di quella che era divenuta una discarica a cielo aperto, dove, tra l’altro, e’ stato rinvenuto anche amianto, l’area e’ stata riqualificata con percorsi pedonali. Al termine degli interventi di demolizione, si completera’ il risanamento della zona e verranno installati impianti di videosorveglianza. Lo scrive in una nota la Regione Lazio.

“Dopo l’apertura del nuovo giardino di piazza Caterina Cicetti, con aree verdi e un parco giochi per bambini, il quartiere del Trullo e’ interessato anche dai lavori di demolizione di vecchi fabbricati abusivi. Le famiglie che vivevano in questi locali sono state trasferite in altri alloggi, consentendo l’avvio degli interventi di riqualificazione della zona e alla realizzazione di un parco pubblico.”

“Prosegue pertanto il piano di rigenerazione delle periferie di Roma promosso dall’Amministrazione regionale per migliorare il decoro urbano e la qualita’ della vita dei residenti”, dichiara Massimiliano Valeriani, assessore alle Politiche abitative della Regione Lazio.

“Cosi’ come gia’ fatto per il Parco Cicetti, che Ater ha completamente restaurato, si restituira’ alla cittadinanza l’area di Monte Cucco, dopo decenni finalmente fruibile e sicura”, aggiunge Andrea Napoletano, direttore generale di Ater Roma.