RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Un biglietto con 30 bottiglie plastica: a Roma arriva +Ricicli +Viaggi

Più informazioni su

Roma – Ricicla la plastica, viaggia col bonus. Si chiama ‘+Ricicli +Viaggi’ la nuova campagna lanciata da Atac pronta a premiare gli utenti virtuosi. In via sperimentale per 12 mesi e tramite il servizio B+ delle app MyCicero e TabNet, i passeggeri potranno acquistare titoli di viaggio utilizzando bottiglie di plastica avviate al riciclo grazie a tre macchine installate da Coripet, il consorzio per il riciclo del Pet, nelle stazioni di Cipro metro A, Piramide metro B e San Giovanni metro C.

“Possiamo dire di essere la prima grande Capitale europea a presentare questa innovazione. Una macchina che mangia le bottiglie di plastica ed emette un credito con cui comprare ticket del bus. L’economia circolare e’ facile da fare. In questo modo incentiviamo a fare il biglietto, addirittura riciclando la plastica”, ha detto la sindaca di Roma, Virginia Raggi, che questa mattina ha visitato il punto Coripet di San Giovanni. I passeggeri riceveranno un bonus, al momento del lancio fissato in 5 centesimi, per ogni bottiglia di qualunque formato inserita nella macchina fornita dal consorzio. Il bonus verra’ versato nel borsellino virtuale dell’app, i viaggiatori potranno accumulare punti senza limiti e scontarli direttamente per l’acquisto, a partire dai 5 minuti successivi al conferimento di uno o piu’ titoli di viaggio in vendita sulle app.

“Servono 30 bottiglie per avere un ticket che verra’ caricato sull’app. Queste macchinette funzionano molto perche’ il sentire green e’ sempre piu’ diffuso”, ha aggiunto Paolo Simeoni, presidente di Atac.

“Entro il primo gennaio 2025- cosi’ infine il presidente Coripet, Corrado Dentis – sarà obbligatorio raccogliere il 77% dei contenitori di liquidi in pet e produrre le nuove bottiglie con il 25% di plastica riciclabile. L’iniziativa di Comune di Roma e Atac, dunque, va nella direzione di questo importante obiettivo fissato dall’Unione europea”. Il progetto e’ stato realizzato grazie alla collaborazione di MyCicero e TabNet che hanno sviluppato il sistema e che finanzieranno gli ecobonus erogati per tutta la durata della sperimentazione.

Più informazioni su