Quantcast

Usb: assunzioni necessarie, Ares 118 va verso collasso

Più informazioni su

Roma – L’Usb del Servizio di Emergenza sanitaria Ares 118 venerdi’ scorso ha manifestato alla Regione Lazio per dire che “tutte le mancanze della sanita’ laziale, dai posti letto alla sanita’ sul territorio non possono essere riversate sul sistema 118, gia’ carente di personale e mezzi, senza aver fatto nessuna implementazione per fare trasferimenti, rientri a casa, test rapidi a domicilio”. Cosi’ in un comunicato l’Usb Ares 118. Nell’incontro avuto con il responsabile della segreteria per la Sanita’ regionale

Continua la nota: “abbiamo chiesto assunzioni rapide e la velocizzazione del concorso per autisti, sottolineando che le attuali assunzioni basteranno appena a coprire il turnover degli ultimi due anni.”

“Pare che si potra’ procedere subito con le assunzioni previste dal piano assunzionale anche per il 2021, anche se non e’ chiaro come le aziende possano assumere, visto che la Regione Lazio ancora non ha identificato il budget in cui le aziende devono rientrare per le assunzioni”.

Per quanto riguarda il rafforzamento dei servizi territoriali “la Regione Lazio invece sembra non avere nessun piano programmatico per affrontare questa emergenza. Continua a fare proclami che attualmente non trovano riscontro nella realta’ e ad utilizzare personale in surplus orario invece di procedere alle assunzioni.”

“Di questo passo, il servizio di emergenza non riuscira’ a garantire ne’ le emergenze ne’ le altre attivita’: in questo fine settimana ci sono state punte di 50 mezzi bloccati nei pronto soccorso, con centinaia di pazienti in attesa di trasferimento, decine di soccorsi a cui non si puo’ rispondere per mancanza di mezzi e lunghi tempi di attesa per essere messi in contatto con il 118 dal numero unico 112.”

“La situazione oggi, lunedi’ 2 novembre, e’ peggiorata, con 60 ambulanze bloccate a meta’ mattinata nei pronto soccorso di Roma e provincia. Chiediamo che si proceda con urgenza ad attivare l’assistenza sul territorio- conclude l’Usb Ares 118- per tutti quei pazienti che possono essere curati a casa.”

“È necessario assumere immediatamente personale sanitario a tempo indeterminato, e’ urgente ripristinare gli equipaggi completi con tre unita’ sulle ambulanze del 118 ed eliminare la prova orale dal concorso per gli autisti del 118 procedendo subito alle assunzioni”.

Più informazioni su