Quantcast

Veltroni: visita Papa segnale di attenzione in momento delicato per Roma

Roma – “Tra gli elementi di fiducia della visita c’e’ il fatto che il Papa sia andato in Campidoglio. Cosa che davamo per scontata ma che invece e’ un segno di attenzione rilevante soprattutto in un momento delicato della citta’”. Lo ha detto l’ex sindaco di Roma Walter Veltroni a Tv2000 ospite dello speciale del Diario di Papa Francesco in occasione della visita del Pontefice in Campidoglio.

“Governare Roma- ha aggiunto Veltroni- e’ difficile ma non e’ impossibile. Non ho mai creduto al luogo comune che Roma sia impossibile da governare. Penso che in diversi momenti Roma sia stata un modello per il Paese e come tale veniva riconosciuta. Da sindaco della Capitale mi e’ capitato di andare a Milano e raccontare, ad una giunta di segno opposto al mio, il modello Roma. Oggi la situazione e’ un po’ diversa”.

“È necessario creare un clima- ha sottolineato Veltroni a Tv2000- per il quale la citta’ viene vissuta come un bene comune e dove ciascuno si sente coinvolto. Quando abbiamo organizzato le notti bianche non abbiamo mai avuto un sampietrino sbrecciato. Questo perche’ le persone sentivano una citta’ accogliente”.

“Il problema e’ l’anima di una citta’, il segnale che si manda ai cittadini, il grado di inclusivita’, la capacita’ di occuparsi di coloro che vivono in difficolta’. Da questo punto di vista sono molto fiducioso anche per il domani” -conclude Veltroni-.