Verdi-Europa Verde a Raggi: perseverare è diabolico

Roma – “Apprendiamo che, a parere della commissione ad hoc ideata dalla sindaca Raggi, le vicende penali che hanno interessato Parnasi non avrebbero influito sulla legittimita’ dell’iter amministrativo: verrebbe da dire che l’imprenditore ha fatto tanta fatica per nulla”. Cosi’ i coportavoce dei Verdi-Europa Verde di Roma, Guglielmo Calcerano e Silvana Meli, che proseguono: “Se pure volessimo credere all’ultima patacca della Sindaca, resta il fatto che si tratta di un progetto sbagliato, peggiore di quello di Marino, in un’area inidonea e attualmente non urbanizzata, che consuma altro suolo a fronte di infrastrutture inadeguate, senza uno straccio di prolungamento della metropolitana.”

“Il tutto avviene mentre nelle nostre periferie mancano persino i marciapiedi. Un’operazione che economicamente si regge solo sul solito trucco del rendere edificabili aree che non sono tali in base al Prg. Come sosteniamo da sempre- concludono Calcerano e Meli- lo stadio andava fatto altrove, cosi’ da non avvalorare un’idea di citta’ in totale continuita’ con le speculazioni edilizie del passato, tanto giustamente criticate dal M5S. Raggi, errare e’ umano, ma perseverare e’ diabolico”.