Quantcast

Verdi: Giunta Raggi pota alberi in fiore, attentato alla bellezza

Roma – “Da segnalazioni di cittadini, abbiamo appreso che oggi, in via Mario Musco, nel quartiere Ardeatino, sono in corso potature di alberi in fioritura, peraltro ormai in periodo di nidificazione. Forse l’ultimo colpo di coda, anzi, di motosega, prima dell’entrata in vigore del Regolamento del verde?”. Cosi’, in una nota, i co-portavoce dei Verdi di Roma, Guglielmo Calcerano e Silvana Meli.

Prosegue la nota: “Chiunque conosca un minimo le piante sa che potare gli alberi quando hanno appena iniziato la fioritura puo’ produrre seri danni per la diminuzione della fotosintesi e per la cicatrizzazione dei tagli, proprio nel periodo di massimo sforzo vitale. Per non parlare del negare agli abitanti di Roma, che uno studio della societa’ Inrix colloca tra le citta’ piu’ congestionate del mondo, persino il piacere di ammirare l’arrivo della primavera”.

“Come ci hanno insegnato questi anni di continue violazioni dei contratti di servizio da parte di AMA e ATAC, di partenariati pubblico-privato falliti e di scempi alle alberature perpetrati dalle ditte private- proseguono gli ambientalisti- le regole non servono a nulla, se l’amministrazione non e’ in grado di vigilare o di emettere una circolare per ricordare a chi di dovere che non si taglia un ramo con le gemme in fioritura.”

“Se non si parte dalla cura dell’esistente, favoleggiare di futuri interventi di riforestazione urbana e’ solo greenwashing. Chiediamo dunque all’Assessora Fiorini e alla Sindaca- concludono Calcerano e Meli- di chiarire quanto accaduto a via Musco e di procedere senza ulteriore indugio alla pubblicazione del pur discusso Regolamento del verde, visto che, a quanto pare, ogni giorno di attesa potrebbe dar luogo ad altri episodi simili”.