Quantcast

Villa Fiorita, Movimenti: vergogna, noi lottiamo per passaggio da casa a casa

Più informazioni su

Roma – “Oggi e’ stato bloccato un quadrante di Roma, dalla Pineta Sacchetti fino al Raccordo, con decine di blindati. Quello che abbiamo visto qui questa mattina e’ stato innazitutto uno spreco di soldi pubblici enorme, per venire qui che lo ricordiamo e’ un’occupazione abitativa dove da 8 anni vivono 70 famiglie, senza casa con i loro bambini le loro bambine.”

“Venire qui spaccare le porte a far piangere, terrorizzare questi bambini per quale motivo? Per un censimento? Non si fanno certo cosi’ i censimenti”. Cosi’ Cristiano Armati, rappresentante del Movimento per il Diritto all’Abitare di Roma, durante una conferenza stampa tenuta da movimenti e occupanti all’interno di Villa Fiorita.

Nello stabile occupato da 8 anni, questa mattina le forze dell’ordine e delegati del Comune di Roma, hanno effettuato un censimento dei presenti. “Qui siamo di fronte ad un’occupazione abitativa – ha ribadito Armati – e i difensori della legalita’ non ricordano mai che questa cosa e’ coperta da una legge regionale e dovrebbe garantire il passaggio da casa a casa delle persone.”

“Allora noi oggi diciamo che tutto cio’ e’ vergognoso e chi copre o difende una simile cosa si rende veramente complice di quelle scene che gia’ abbiamo visto a via di Cardinal Capranica, con i bambini presi a calci”.

Il riferimento e’ allo sgombero del luglio 2019 di una ex scuola di Primavalle, in via Cardinal Capranica a Roma, dove la Polizia irruppe per effettuare lo sgombero nonostante la resitenza degli occupanti. Nell’occasione si verificarono scene di vera e propria guerriglia urbana.

“Noi lottiamo per un passaggio da casa a casa – hanno ribadito i Movimenti – per le case popolari, affinche’ tornino ad essere un diritto e questa e’ la lotta che sosteniamo e il percorso in cui queste famiglie sono inserite. Non abbiamo parole”.

Più informazioni su