Quantcast

Villa Maraini, in visita arriva Ministra Dadone

Roma – “Erano oltre 10 anni che un membro del governo non veniva a visitare la struttura che ho fondato 45 anni fa”. Così Massimo Barra, fondatore di Villa Maraini, durante la visita di questa mattina della Ministra Fabiana Dadone all’Agenzia Nazionale di Croce Rossa Italiana per le dipendenze patologiche Fondazione Villa Maraini.

“Ma la cosa che mi ha fatto più piacere- ha proseguito Barra- è percepire la competenza e sensibilità politica sul tema droga, in genere difficile da trovare in contesti governativi e politici”.

La ministra Dadone, in previsione della Conferenza Nazionale sul tema droga, che non si svolgeva da 12 anni, ha voluto ascoltare i racconti delle donne e degli uomini in cura presso la struttura romana, per approfondire il dramma che si nasconde dietro ogni persona che si è ammalata di dipendenza patologica da sostanze: “Parlatemi come vorreste fare con lo Stato, per descrivere la vostra situazione e quello che potrebbe fare per voi” ha detto Dadone.

È Marco, 22 anni e in cura da un anno, a risponderle: “Io sono stato salvato da overdose al Camper che sta a Tor Bella Monaca e dopo gli operatori di Villa Maraini-CRI mi hanno lasciato una lettere con la quale potevo presentarmi qui. C’ho messo un paio di giorni per decidere, poi ho capito che mi potevo salvare solo entrando in un percorso di cura, qua ho trovato una famiglia, che mi sta guarendo dentro”. (Agenzia Dire)