RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Visconti: “Iniziata la seconda fase della bonifica La Barbuta”

Più informazioni su

«Il Dipartimento ambiente di Roma Capitale ha iniziato questa mattina la seconda fase della bonifica dell’area del campo nomadi sito in località La Barbuta, al confine con Ciampino». Lo dichiara l’assessore all’Ambiente di Roma Capitale, Marco Visconti. «Stiamo lavorando con grande impegno per il risanamento dell’area che le precedenti amministrazioni avevano abbandonato a se stessa, con il risultato che per anni il sito ha ospitato una vera e propria discarica abusiva di materiali di qualsiasi tipo – prosegue – A partire dallo scorso 22 aprile, le unità operative dell’Ama hanno rimosso oltre 300 tonnellate di rifiuti speciali, in gran parte pneumatici, bonificando e disinfestando l’intera area del campo». «Oggi, invece, i lavori interesseranno un’area di oltre 2.500 metri quadri, dalla quale saranno rimossi altri materiali ingombranti ed inquinanti – sottolinea – A coordinare i lavori delle ditte specializzate, ci saranno le squadre dei Pics-decoro della Polizia Municipale, mentre gli aspetti tecnici saranno curati dal personale specializzato del Dipartimento ambiente che si occupa permanentemente di bonifiche e risanamento ambientale». «Si tratta, infatti – aggiunge Visconti – di un lavoro molto complesso che terminerà presumibilmente alla metà del mese prossimo, e che sarà condotto nel massimo rispetto dell’ambiente: i materiali rinvenuti, ad esempio, saranno attentamente separati in modo da essere avviati al riciclaggio, mentre i rifiuti speciali saranno stabilizzati e smaltiti secondo quanto previsto dalle norme vigenti». «Al termine delle opere di rimozione dei rifiuti, il personale specializzato provvederà ad effettuare le operazioni di carotaggio e caratterizzazione del terreno, con un investimento complessivo di 530mila euro, stanziati dall’assessorato all’ambiente di Roma Capitale – sottolinea l’assessore – Dopo il risanamento dell’intero comprensorio, riprenderanno i lavori per la realizzazione dell’ampliamento del campo nomadi che ospiterà uno dei villaggi attrezzati previsti dal Piano Nomadi di Roma Capitale». «Dunque, stiamo realizzando un’operazione complessa e integrata per restituire dignità ad una parte importante del nostro territorio che per troppi anni è stata abbandonata – conclude – garantendo al contempo le esigenze di tutela dell’ambiente, migliorando le condizioni di vita all’interno del villaggio e offrendo ai cittadini della zona un maggior livello di decoro urbano e sicurezza».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.