Vivarelli: scherma convenzione sociale approvato in Giunta

Roma – “Abbiamo appena approvato in Giunta lo schema di Convenzione sociale. Uno strumento innovativo con cui, per la prima volta, regoliamo e definiamo la gestione e i controlli per gli alloggi in housing sociale, compresi i servizi connessi ai progetti e alla comunita’ legata a queste nuove abitazioni. Grazie a questo tanti cittadini e famiglie, che per reddito non riescono a sostenere i costi del libero mercato, potranno accedere alla locazione di abitazioni a canone calmierato per 15 anni.”

“Altra importante misura che abbiamo previsto con la Convenzione Sociale e’ che una quota appositamente prefissata degli alloggi di housing sociale, realizzati sia su proprieta’ privata che su quella pubblica, sara’ riservata a Roma Capitale per far fronte all’emergenza abitativa. Costruiamo cosi’ un percorso virtuoso per ampliare in maniera significativa la disponibilita’ di alloggi da destinare ai soggetti e alle famiglie piu’ deboli. Il disagio abitativo e il problema della casa si risolvono solo con misure strutturali.”

“Lo schema di Convenzione sociale e la recente adozione di procedure piu’ semplici e rapide per acquisire abitazioni ed immobili compatibili con finalita’ residenziali da destinare all’assistenza alloggiativa vanno esattamente in questa direzione: quella di dare risposte efficaci ad un urgenza sentita da tanti cittadini della nostra citta’”. Lo scrive in un post su Facebook l’assessore al Patrimonio e alle Politiche abitative del Comune di Roma, Valentina Vivarelli.