Quantcast

Zannola: richiesta a Federalberghi fatta da PD mesi fa

Roma – “Virginia Raggi e, a seguire i suoi soldati migliori Ferrara e De Santis, esultano per la richiesta, fatta dalla Sindaca alla Federalberghi, di attivare accordi con gli albergatori per consentire alle persone positive al COVID in isolamento di svolgere la quarantena nelle strutture oggi non occupate.”

“Una proposta molto sensata, senza dubbio. Ed e’ per questo che proprio a marzo 2020, durante l’Assemblea Capitolina straordinaria con all’ordine del giorno i provvedimenti da prendere ai tempi del Covid lo abbiamo proposto attraverso diversi atti di consiglio. Tutti serenamente bocciati.”

“La maggioranza del M5S ha votato contro, compreso Ferrara. La proposta e’ stata posta all’attenzione dell’Assessora alle Politiche Sociali durante diverse commissioni, lettere, richieste protocollate, ma nulla.”

“Oggi sembra essere diventata il lampo di genio di una sindaca in campagna elettorale, sempre se il M5S scelga definitivamente lei, che pensa piu’ ai social media che alle problemtiche della citta’. Rimane, senza dubbio, una proposta molto sensata.”

“Peccato, cara sindaca, che sono passati gia’ 7 mesi da quando la Regione Lazio ha attivato i protocolli con le strutture alberghiere. A Roma, infatti, sono stati gia’ attivati 700 posti.”

“Capisco tutto, la necessita’ di recuperare il non fatto, una campagna elettorale da affrontare, un consenso svanito da ricostruire, ma almeno contare fino a 30 prima di scrivere non guasterebbe affatto”. Cosi’ in una nota il consigliere capitolino del Pd Giovanni Zannola.