Quantcast

Zevi: contro ‘mala movida’ necessario ‘sindaco della notte’

Più informazioni su

Roma – “Contro la mala-movida, violenta, caotica e senza regole, Roma segua l’esempio di altre grandi città come Amsterdam, Tolosa, Londra, Zurigo, Berlino, Parigi, New York, che del governo della notte ne hanno fatto una priorità tanto da istituire una figura istituzionale specifica.”

“Se sarò eletto primo cittadino di Roma istituirò la figura del ‘sindaco della notte’, con il compito di coordinare le attività economiche e le diverse iniziative che prendono corpo di sera, all’insegna della sostenibilità, della lotta al degrado e del rilancio dell’economia.”

“La notte, se ben organizzata, è anche un vero bazooka economico: adottando un’apposita strategia è stato stimato un extragettito nelle casse del Comune di Roma tra i 100 ed i 150 milioni di euro l’anno, senza contare tutti i benefici indiretti provocati da un aumento del fatturato delle aziende che, se fosse in linea con altre esperienze europee, potrebbe arrivare a quasi mezzo miliardo di euro l’anno”. Lo scrive in una nota il candidato alle primarie di centrosinistra, Tobia Zevi.

Più informazioni su