Quantcast

Zevi: disastro rifiuti ma Raggi si ricandida, incredibile

Roma, 4 giu. – “L’Ama annaspa e alza bandiera bianca, ma la Tari è tra le più alte d’Italia. I rifiuti invadono le strade e i marciapiedi. La Corte dei conti boccia la gestione delle Partecipate. Il decoro urbano è un miraggio.”

“Più della metà delle stazioni della metropolitana è di fatto inutilizzabile da anziani e disabili. Romani e turisti, che stanno ritornando, sono costretti a subìre una Roma in condizioni pietose, malgovernata da 5 anni.”

“Di fronte a tanto sfacelo, un sindaco avrebbe dovuto ammettere il proprio fallimento e dimettersi. E invece la Raggi si ricandida. Incredibile. Evidentemente l’attaccamento alla poltrona è una motivazione troppo forte”. Lo scrive in una nota il candidato alle primarie, Tobia Zevi.