Quantcast

Ziantoni: rifiuti, Regione Lazio faccia rispettare accordi con altri territori

Roma – “Abbiamo tutti letto ed ascoltato le dichiarazioni di Zingaretti e Valeriani che, pochi giorni fa, si vantavano di aver messo in sicurezza Roma e il Lazio fino alla fine dell’anno, stringendo accordi per il conferimento fuori Regione dei rifiuti della Capitale.”

“Ciononostante, ancora oggi la situazione della raccolta non migliora perché la Regione Lazio non fa rispettare i patti con le altre Regioni. Anche con quelle ‘vicine’ (in tutti i sensi), come la Toscana”. Così in una nota l’assessora ai Rifiuti e al Risanamento Ambientale di Roma Capitale, Katia Ziantoni.

“Gli sbocchi promessi quindi non ci sono, ed è ora di far valere questi contratti e di porre fine a questo immobilismo. Anche il Ministro della Transizione Ecologica, Roberto Cingolani, oggi ha chiesto alla Regione di rivedere velocemente il Piano rifiuti”, spiega Ziantoni.

“Gli altri enti, da parte loro, stanno facendo la loro parte: questa mattina, per esempio, la sindaca Virginia Raggi ha firmato un’ordinanza per attivare il trasbordo nell’area di Saxa Rubra, per facilitare e velocizzare ulteriormente la raccolta dei rifiuti impattando il meno possibile sul territorio”.